Buon giorno! oggi è Martedì 21 Maggio 2019 ore 10 : 36 - Visite 520815 -

BENVENUTI SUL SITO WWW.ECROS.IT
Logo di Ecros.it con scritta a fuoco
divisore giallo animato
TestataYoga-510x151.jpg
MENU NAVIGAZIONE
SPAZIATORE bianco
Lineablu

SEZIONE: « ARCHIVIO ARTICOLI »

Lineablu
SPAZIATORE bianco

SCHEDA ARTICOLO N. «00510»

CLASSIFICAZIONE: 5
TIPOLOGIA: AFFINE
AUTORE: FONTE: WEB
TITOLO: IL POTERE DI CREARE... IL POTERE DI DISTRUGGERE
SPAZIATORE bianco

TESTO ARTICOLO

Il potere di creare, il potere di distruggere

"E' la mente che crea il bene dal male, che rende miserabile o felice, ricco
o povero"
(Edmund Spencer)



Era il padre di due figli, alcolizzato e drogato, oggi è in prigione e
sconta una condanna all'ergastolo per omicidio. Dei suoi figli, nati a
distanza di undici mesi uno dall'altro, il primo è diventato "come papà",
tossicodipendente con precedenti per furto e violenze ,oggi in galera per
tentato omicidio, il secondo, invece, felicemente sposato e padre di tre
figli, oggi è il direttore generale di una importante azienda ed è
soddisfatto del proprio lavoro e della propria vita.

Perché due persone che sono vissute nello stesso ambiente sono così
diverse? A tutte due separatamente è stata posta la stessa domanda: "Come
mai hai scelto questa vita?"

Entrambi hanno inaspettatamente risposto:"Cos'altro potevo fare con un padre
del genere?"

Crediamo sia l'ambiente a determinare la nostra vita, crediamo siano gli
eventi esterni ad influire sulla nostra persona:niente di più sbagliato.
Sono le nostre convinzioni sul significato che diamo a tali eventi a
modellare la nostra vita.Sono le certezze di oggi a determinare quello che
saremo domani, esse sono la forza guida che ci indica cosa ci porterà al
dolore e cosa ci porterà al piacere.

a) I tre livelli del senso di certezza: opinione - convinzione - credo.

Il primo livello è l'opinione, può cambiare facilmente perché si basa su
percezioni transitorie; il secondo è la convinzione, è un livello di
certezza più forte basato su tante esperienze o su esperienze con un alto
coinvolgimento emotivo; il terzo è il credo - è sostenuto da una altissima
intensità emotiva al punto che la persona rifiuta qualsiasi ragionamento
logico quando questo viene contestato. Il credo è quindi incredibilmente
potente o terribilmente distruttivo. Se crediamo di essere Dio gli altri
saranno sempre i diavoli. Usa il credo per raggiungere i più alti obbiettivi
della tua vita, scegli una convinzione produttiva ed elevala a credo con il
seguente esercizio:

- aggiungi nuovi riferimenti alla convinzione, ad esempio se decidi di
dimagrire informati da chi è riuscito e chiedigli che metodo ha adottato;
adotta un comportamento tale da provocare un'alta intensità emotiva;
agisci, non bastano i buoni propositi se manca l'azione.

b) il potere della presupposizione.

OPINIONE

"E' impossibile per un atleta correre il miglio in meno di 4 minuti"

FATTO

"Nessun uomo, per quanto atleticamente preparato, è riuscito a scendere
sotto i 4 minuti"

PRESUPPOSIZIONE

"Questo limite non potrà essere superato da nessun uomo"

Le presupposizioni ci programmano ad accettare cose che possono essere vere
o non vere; sono uno strumento potente, o devastante se inducono a
convinzioni limitanti.

Roger Bannister nel 1954 spezzò il muro di questa credenza assoluta. Riuscì
nell'impossibile non solo con l'allenamento, ma soprattutto immaginandolo
nella sua mente, molte e molte volte, caricando l'evento con la massima
intensità emozionale. Nessun uomo era stato capace di superare quel limite,
eppure dopo l'impresa di Bannister 37 mezzofondisti lo fecero nel giro di un
anno e l'anno dopo altri 300 atleti compirono l'impossibile.

Usa il potere della presupposizione e cementa la tua convinzione con
l'immaginazione, otterrai realmente l'impossibile.

-

(Dall'intervista ad Allan Leighton, presidente e direttore generale di
Wal-Mart Europe, la più grande catena di distribuzione al mondo)

Sul futuro.

Cambiare o morire. Il cambiamento è al centro di un circolo virtuoso, basato
sui valori che hanno come origine l'individuo e il suo talento. Nessuno può
controllare il futuro, che assomiglia sempre meno al passato ed è sempre più
imprevedibile. Il futuro è nelle mani delle persone in grado di inventare il
mondo, non di quelle che sanno solo rispondere a un mondo che cambia. Nel
futuro sarà leader chi è stato in grado di attirare intorno a sé le persone
giuste, quelle con un sogno, una visione... Le strade che si possono
percorrere di fronte al cambiamento sono tre. La peggiore è quella di
restare fermi in un mondo che cambia. Si può cambiare quando si modificano
le coordinate intorno a noi. Ma la vera eccellenza si ottiene perseguendo il
cambiamento continuo, permanente.

Sull'eccellenza.

La creatività è una dote fondamentale, ma non si deve inventare quello che
gli altri hanno già studiato e applicato con successo. Attraverso l'analisi
dei motivi del successo di altre organizzazioni si possono trarre utili
insegnamenti. Chi opera con successo è sempre dotato di visioni
lungimiranti. Senza sogni non esiste il futuro. A questo deve essere unita
la grande capacità d mettere a fuoco le situazioni e cogliere le opportunità
al volo: non si ripetono mai. Esiste una differenza tra i vincitori e i
perdenti. I primi sparano prendendo la mira, i secondi tirano una
sventagliata.

Sulla sfida del millennio.

La vera sfida del millennio è l'individuo, questa è l'età del talento. Le
persone capaci sono le persone in grado di cambiare. Quello che conta sono i
cervelli, non i ruoli. Bisogna saper capire i motivi di successo e
impegnarsi per evolvere. Il cambiamento permanente richiede impegno, duro
lavoro, pazienza, umiltà e coraggio.

Citando Forrest Gump.

Se vai allo zoo porta sempre qualcosa da mangiare agli animali. Anche se il
cartello dice non dare da mangiare agli animali. Non lo hanno scritto gli
animali quel cartello.

SPAZIATORE bianco

Manina indica Giù Spaziatore Manina indica Giù
Spaziatore