Buona sera! oggi è Lunedì 23 Settembre 2019 ore 18 : 5 - Visite 576285 -

BENVENUTI SUL SITO WWW.ECROS.IT
Logo di Ecros.it con scritta a fuoco
divisore giallo animato
TestataYoga-510x151.jpg
MENU NAVIGAZIONE
SPAZIATORE bianco
Lineablu

SEZIONE: « ARCHIVIO ARTICOLI »

Lineablu
SPAZIATORE bianco

SCHEDA ARTICOLO N. «00526»

CLASSIFICAZIONE: 5
TIPOLOGIA: AFFINE
AUTORE: MADRE TERESA DI CALCUTTA
TITOLO: DIO E' AMICO DEL SILENZIO
SPAZIATORE bianco

TESTO ARTICOLO

Tratto da:

- MADRE TERESA -



ARNOLDO MONDADORI EDITORE

Dio è amico del silenzio

Abbiamo tutti bisogno di tempo per stare in silenzio, per riflettere e
pregare. Molti mi dicono che nella loro vita frenetica fanno fatica a
trovare momenti di silenzio.

Due sorelle propongono un commento sull'argomento.

- Sorella Theresina:

"A quanto mi dice l'esperienza, c'è troppo rumore nella vita moderna - e per
questo motivo tanta gente ha paura del silenzio. E dato che Dio parla solo
nel silenzio, è un bel problema per chi Lo cerca. Molti giovani, per
esempio, non sanno riflettere e agiscono solo impulsivamente.

"Nelle città di questi tempi ci sono caos e violenza fisica paurosi, rabbia,
frustrazione e urla, l'esatto contrario di un pacifico ambiente di campagna
o dello scroscio di una cascata. La gente tenta di riempire il vuoto
interiore con il cibo, la radio, la televisione, e tenendosi occupata con
varie attività. Ma questo vuoto può essere riempito solo dallo spirito, da
Dio. Se daremo tempo a Dio di entrare in questo spazio, ci sarà più facile
saziare la nostra fame stando semplicemente con Lui in preghiera. Questo ci
consente di rafforzarci nella nostra relazione con Dio e nella nostra vita
spirituale.

"Ma è difficile concentrarsi in preghiera in una società come la nostra, che
ci propone tante distrazioni."

- Sorella Kateri:

" In quanto Sorella Missionaria della Carità, non ho molte occasioni di
stare da sola. Scegliere un vita di povertà di solito equivale a una
mancanza di privacy - non avere una stanza tutta per sé, dove pregare e
contemplare in solitudine.

Una volta, tuttavia, ho avuto occasione di stare sola per un giorno e ho
fatto la cosa che più desideravo, leggere: io amo i libri, ma di solito sono
talmente occupata che dimentico di leggere quanto vorrei.

Il libro che ho trovato è stato una dono di Dio, perché era proprio quello
di cui avevo bisogno: una raccolta di scritti di santa Caterina da Siena.

Nell'Italia del Trecento, Caterina si era trovata nella mia stessa
situazione: quella di una donna che avrebbe voluto pregare e stare in
silenzio, ma che viveva in una famiglia con venticinque bambini.

Santa Caterina scrive di come ognuno ha bisogno di trovare una "cella"
interiore dove pregare e stare con Dio. E poiché nella maggior parte dei
casi non ci è possibile ritirarci tra i monti a fare gli eremiti in una
grotta, ci esorta a scoprire questo posto speciale dentro di noi.

Io credo che possiamo e dobbiamo fare come consiglia santa Caterina. Nella
vita, oltre a tutti gli altri doveri abbiamo bisogno di pregare e di
riuscire a crearci un'atmosfera di silenzio, anche se viviamo in una casa o
in una città rumorosa.

Quando compivo le mie visite settimanali alla prigione locale, ho visto
persone desiderare ardentemente un luogo silenzioso.

Di solito, passavamo il tempo a pregare insieme, ed era così bello vedere
uomini violenti - molti dei quali avevano ucciso e vissuto una vita dura,
selvaggia . chinare la testa come bambini e pregare sinceramente.

Sapevo che una volta entrati, in qualche modo, in un'atmosfera di silenzio,
si sarebbero ritrovati in pace."

- E sorella Dolores dà questo consiglio:

"Se ogni persona al mondo dedicasse cinque o dieci minuti al giorno a
fermarsi e riflettere, sarebbe di grande aiuto a noi tutti per compiere
l'opera
di Dio: abbiamo infatti bisogno di riflessione, abbiamo bisogno di chiedere
a Dio la sua benedizione ogni giorno e abbiamo bisogno di portarLo nella
nostra vita per poterLo donare agli altri. Quando abbiamo Dio nella nostra
vita, essa acquista senso, tutto acquista valore e diviene fruttuoso. Le
cose imperfette del mondo si accompagnano, di solito, all'assenza di Dio."

SPAZIATORE bianco

Manina indica Giù Spaziatore Manina indica Giù
Spaziatore