Buon giorno! oggi è Domenica 5 Dicembre 2021 ore 5 : 11 - Visite 1014795 -

BENVENUTI SUL SITO WWW.ECROS.IT
Logo di Ecros.it con scritta a fuoco
divisore giallo animato
TestataYoga-510x151.jpg
MENU NAVIGAZIONE
SPAZIATORE bianco
Lineablu

SEZIONE: « ARCHIVIO ARTICOLI »

Lineablu
SPAZIATORE bianco

SCHEDA ARTICOLO N. «00570»

CLASSIFICAZIONE: 5
TIPOLOGIA: AFFINE
AUTORE: BEATRICE LISTA
TITOLO: COLTIVARE UNA PIANTINA
SPAZIATORE bianco

TESTO ARTICOLO

Coltivare una piantina.
( di Beatrice Lista)

Alcuni anni fa mi è stata regalata, da una persona a me molto cara,
una pianticella grassa in uno di quei vasetti così piccoli che pensi
non durerà al lungo. Prima di allora non avevo mai avuto una pianta
mia perché mi riusciva difficile prendermene cura, ma nel momento in
cui ho ricevuto questo dono, poiché stavo vivendo un momento molto
delicato e importante della mia vita - avevo da poco iniziato un
cammino spirituale e lentamente stavo prendendo contatto con aspetti
di me che non conoscevo e che a tratti mi spaventavano molto - pensai
che quella pianticella così piccola e fragile poteva rappresentare me.
Ho iniziato a curarla dapprima in modo impacciato, annaffiandola solo
quando me ne ricordavo.

Poi un giorno mi sono resa conto che cominciavano a spuntare nuove
foglioline e per un certo periodo in modo quasi 'ossessivo' continuavo
a contare i nuovi germogli, come se da questi dipendesse lo sbocciare
di nuove situazioni nella mia vita, fino a che giunse il momento di
comprare un vaso più grande che potesse contenere la pianta ormai
troppo cresciuta per continuare a stare nel suo vasetto.

Sembrava che la pianta seguisse proprio il corso della mia vita e mi
stupii nel vedere i suoi rami volgere verso il basso in un momento in
cui io ero in una fase di 'discesa', di profondo scoraggiamento. Stavo
così male che finii col credere davvero che la pianta fosse
l'espressione dei miei stati d'animo e cominciai a pensare che non
sarei più riuscita a risalire.

Ma ben presto ho smesso di piangermi addosso per la mia sfortuna e ho
iniziato a sentire che tutto ciò che stavo vivendo, per quanto
doloroso fosse, era necessario per la mia crescita.

Guardai la pianta e vidi che i suoi rametti, oramai diventati tanti,
prendevano direzioni diverse e mutavano di giorno in giorno: alcuni
perdevano delle foglioline, altri avevano nuovi germogli e… finalmente
capii che non si può decidere di dirigere o fermare il continuo mutare
delle cose e degli stati d'animo, e che è solo nel momento in cui
riesci a osservare e rispettare il corso degli eventi che cogli la
straordinarietà della vita.

SPAZIATORE bianco

Manina indica Giù Spaziatore Manina indica Giù
Spaziatore