Buon giorno! oggi è Domenica 22 Settembre 2019 ore 9 : 57 - Visite 574879 -

BENVENUTI SUL SITO WWW.ECROS.IT
Logo di Ecros.it con scritta a fuoco
divisore giallo animato
TestataYoga-510x151.jpg
MENU NAVIGAZIONE
SPAZIATORE bianco
Lineablu

SEZIONE: « ARCHIVIO ARTICOLI »

Lineablu
SPAZIATORE bianco

SCHEDA ARTICOLO N. «01032»

CLASSIFICAZIONE: 3
TIPOLOGIA: YOGA
AUTORE: FONTE: LISTA SADHANA
TITOLO: UN DIARIO DI PRASHANTI NILAYAM (SAI BABA) DELL'APRILE 2005 (MONOGRAFIA LUNGA)
SPAZIATORE bianco

TESTO ARTICOLO

NOTIZIE DA PRASHANTI NILAYAM
DALL' 11 AL 14 APRILE 2005

Traduzione: Daniela Bortoluzzi

Prashanti Nilayam si è affollato di migliaia di devoti del Kerala,
specialmente della gioventù di Sai, all'incirca 1300 persone tra donne e
uomini dei diversi distretti del Kerala. Hanno avuto la fortuna di mettersi
a sedere nelle prime file del Salone, durante le celebrazioni di Vishu che
sono durate quattro giorni. Si è tenuta una conferenza di giovani sul tema:
"Strumenti capaci e nobili di Bhagavan", al primo piano della sala di canto
Norindia, nei giorni 11, 12 e 13 aprile 2005.

Gli oratori dell'Istituto e dell'Organizzazione Sri Sathya Sai di servizio
sono andati verso i giovani. Bhagavan ha benedetto con garbo i giovani con
due discorsi, quello del giorno di inaugurazione e quello del giorno di
chiusura del congresso. Durante questi giorni, membri della gioventù Sai
hanno avuto l'occasione di associare le loro esperienze con l'udienza alla
Divina Presenza. Ci sono state anche concerti di cantanti eminenti del
Kerala. Il 14 aprile, ovvero il giorno di Capodanno per i keraliti e i
tamil, cantanti del Kerala e il gruppo di Sundaram Bhajan di Chennai, Tamil
Nadu, accompagnavano l'udienza con le loro emozionanti esecuzioni musicali.

11 APRILE 2005

Il mattino, Swami è arrivato per il darshan alle 7:40. Mentre Swami
percorreva un giro completo del Salone nell'auto da golf, osservava i
giovani seduti a una certa distanza nel salone. Swami ha chiamato il
Presidente dello Stato del Kerala, sig. Mukundan e gli ha chiesto di far
sedere i giovani (sia dal lato dei maschi che da quello delle femmine) nelle
prime file del salone. Swami era così ansioso di dare ai giovani una
posizione migliore, che ha chiesto perfino agli studenti di spostarsi da una
parte.

Alle 7:50 Swami era seduto sulla poltrona al centro del salotto. Dopo 5
minuti, i canti dei Veda sono cessati. Il sig. Mukundan si è avvicinato al
microfono e ha fatto alcune osservazioni introduttive. Ha dichiarato che il
tema della Conferenza dei Giovani era " Strumenti Capaci e Nobili di
Bhagavan". Referendosi al gesto amoroso del Bhagavan di far avvicinare a sé
i giovani, il sig. Mukundan ha ricordato che Swami aveva detto, "Un passo
verso di Me e Io ne concederò 100 verso di te".

Però questo passo deve essere nella giusta direzione. Poi ha detto che i
giovani devono ricordare non solo l' 'ABC - Always Be Careful' (Sempre
essere attenti) ma devono ricordarsi anche l'DEFG - Don't Ever Forget God'
(mai dimenticare Dio). Ha ricordato come una volta Swami mentre parlava ad
alcuni devoti chiese loro che regalo volevano da lui. E che Swami stesso
disse che non avrebbero potuto avere regalo migliore della Sua venuta qui
per stare con loro!

Alle 8:05 l'onorevole Juez Radhakrishnan del Kerala è venuto al microfono e
ha pronunciato alcune parole. Dopo di lui lo ha fatto il sig. Raghavendran
che ha parlato in malayalam. Alle 8:15 Bhagavan ha benedetto i giovani
consentendo loro di dare il Suo Messaggio Divino. Bhagavan ha concluso il
discorso alle 8:50. Sono cominciati i bhajans e sono stati distribuiti
prasadam a tutti. Alle 9:15 Swami si è alzato e si è diretto verso la
stanza delle interviste mentre continuavano i bhajans con fervore
devozionale. Alle 9:40 Swami ha ricevuto l'Arati e quindi si è ritirato
nella Sua residenza.

Nel pomeriggio, Bhagavan ha benedetto tutti uno a uno con il Suo Divino
Darshan alle 14:30. Un gruppo femminile di cantanti ha presentato un
"mazzolino" di canzoni ai Piedi di Loto di Swami. Questo è durato fino alle
15:35 dopo di che i giovani del Kerala hanno cominciato i bhajans. Hanno
intonato canzoni devozionali e anche bhajans. Alle 14:10 Swami si è alzato
e si è diretto verso la stanza delle interviste chiedendo ai cantanti di
proseguire con le loro canzoni.
Quella che è seguita è stata una sessione delle più ispiratrici.

Di fatto, questa celebrazione di Vishu con il gruppo dei giovani è stata una
delizia musicale per tutti. In ogni sessione, Swami segnalava loro di
iniziare la loro esecuzione, che sarebbe durata ore. Disponevano di una
amplia varietà di canti da offrire a Bhagavan, per esempio: Canti di
Thyagaraja, canti devozionali liviani, bhajans cantati in stile carnatico,
etc. etc. Ogni canzone era vibrante di sentimenti e scaldava il cuore a
tutti! I cantanti sono andati avanti fino alle16:35, cioè fino a quando
Swami è entrato nel Salone dei Bhajans. Lì, Egli ha chiesto agli studenti
di iniziare con i loro bhajans. Alle 15:00 è stato offerto l'Arati a
Bhagavan e Lui quindi ha proseguito verso l'Auditorio Purnachandra.

12 APRILE 2005

Questa mattina Swami è arrivato per il darshan alle 7:40. Quattro giovani
partecipanti si sono diretti all'udienza, due maschi e due femmine. Hanno
condiviso la loro ineffabile gioia di far parte di questo unico Accampamento
di Giovani. Erano seguiti da un Gurú di Bal Vikas (Educazione Spirituale) di
età avanzata che ha pronunciato una quantità di saggezze in modo di dare
meravigliosi consigli ai partecipanti dell'Accampamento di Giovani. Dalle
8:40 alle 9:20, un recital di dolce musica carnatica ha riempito l'aria di
vibrazioni spirituali.

Nel pomeriggio, Bhagavan è arrivato per il darshan alle 14:50. Alle 15:00 i
Giovani del Kerala hanno presentato un'opera professionalmente coreografica,
"Uthisthata Jagratha" (Alzati. Sveglia). L'opera rappresentava varie scene
della vita di Swami Vivekananda - descritte nel corso come retrospettive di
un nonno che dava consigli al nipote che era venuto dagli USA in India - sua
terra natale, per la prima volta. L'opera è durata fino alle 15:35. I
partecipanti sono stati benedetti con fotografie insieme a Swami. Bhagavan
è stato molto felice della loro esecuzione e ha parlato con ognuno di loro.

A questo punto è successa una cosa molto commovente. Un giovane si era
avvicinato a Swami per chiedergli qualcosa. Bisbigliava continuamente alla
poltrona di Swami. Swami continuava a chiedergli cosa voleva. Ma questo
continuava a bisbigliare alla poltrona. Swami guardava il sig. Mukundan e
il sig. Nitin. Alla stessa domanda, ancora una volta, il giovane,
vacillante, ha implorato Swami di regalargli il Suo fazzoletto che era sulla
poltrona. Immediatamente, con un amoroso sorriso, Bhagavan ha preso il
fazzoletto e glielo ha dato.

Appena i giovani si sono accomodati ai loro posti, Bhagavan ha segnalato che
stava per cominciare il programma musicale. Il programma che è cominciato
alle 15:40 ed è durato fino alle 17:25. Nel corso delle canzoni,
Bhagavan - dopo aver chiamato vicino il cantante principale - gli ha
materializzato una collana d'oro e gliela ha messa in mano. L'incantato
cantante è tornato al suo posto e ha iniziato a cantare bhajans in stile
carnatico e altre opere (abhangs) in marati. Swami si è alzato alle 17:00
ed è entrato nella stanza delle interviste, ma prima ha chiesto al cantante
che continuasse a cantare. Alle 17:25 Swami ha accettato l'Arati.

13 APRILE 2005

Swami è arrivato per il Darshan alle 7:25. Ha fatto un giro completo del
Salone nella piccola auto da golf e poi ha camminato fino alla Sua poltrona.
Questa mattina c'erano anche due oratori maschi e due oratrici femmine.
Alla richiesta degli oratori maschi di potersi avvicinare per offrire la
loro rosa a Swami, il sig. Mukundan ha spiegato che dovevano aspettare fino
a che Swami si fosse seduto nella poltrona. Vedendo ciò, Swami
immediatamente ha detto al sig. Mukundan che permetteva loro di avvicinarsi.
Swami ha esclamato in tamil "Neengal Chuma Irango" "Stai calmo e quieto.
Sono venuti da posti molto lontani, perché li trattieni?"

Il secondo oratore ha ricevuto una collana da Swami e poi Bhagavan ha
chiamato il primo oratore che stava seduto per terra e ha creato per lui un
anello. La sua felicità è stata senza limite. Dopo le oratrici, Swami ha
tenuto il Suo Divino Discorso.

Erano le 8:40 e Swami ha chiesto che iniziasse il programma di musica.
Mentre i partecipanti si mettevano al loro posto, i principali cantanti -
che erano davanti - hanno bevuto un po' d'acqua per inumidirsi la gola.
Vedendo ciò, prima che l'acqua potesse essere portata anche dietro, Swami ha
chiesto al sig. Nitin di dar loro il Suo bicchiere d'acqua. Dunque, stava
arrivando un bottiglia d'acqua, ma Swami aveva offerto il Suo bicchiere
d'acqua!

I cantanti non hanno voluto assolutamente perdersi questa opportunità. Uno
di loro si è avvicinato con un bicchiere e il sig. Nitin ha versato l'acqua
santa dal bicchiere di Swami nel suo bicchiere. Che benedizione! Ognuno ha
bevuto un sorso di questo prasadam. Ma non è tutto. Era avanzata un po'
d'acqua nel bicchiere. Bhagavan lo ha chiesto e ha bevuto l'acqua restante.
E' così l'Amore puro del Signore!

I cantanti ancora una volta hanno dato il loro meglio. Un paio di canti
devozionali e alcuni bhajans hanno lasciato tutti incantati. Alle 9:25,
Swami si è alzato e si è diretto verso la stanza delle interviste. I
bhajans sono continuati come il solito. Alle 9:50 è stato offerto l'Arati a
Swami.

Nel pomeriggio, l'auto da golf di Swami si stava dirigendo al Salone Kulwant
alle 15:15. A un certo punto Swami ha chiesto di dirigere il mezzo fino
alla stanza delle interviste. Sua Eccellenza il sig. Narayan Datt Tiwari,
Ministro di Uttaranchal, era venuto per il darshan di Bhagavan. Swami ha
parlato con lui per un po' nel portico e poi è andato a sedersi nella Sua
poltrona. Erano le 15:25. Conclusi i canti Vedici, un nuovo gruppo di
virtuosi cantanti del Kerala hanno occupato lo scenario di questa giornata
con la loro musica carnatica classica. Bhagavan è stato seduto lì fino alle
4:15. Il sig. N. D. Tiwari era seduto dietro, in una sedia vicino al
Vicerettore.

I cantanti hanno cantato bhajans, canzoni, abhangs (opere) di Tukaram, una
corrente di musica spontanea e rilassante, che fa sì che ognuno si
dimentichi di se stesso. Alle 16:15 Swami è entrato nella stanza delle
interviste e ha benedetto il Ministro con una intervista. Dopo un po' che
era entrato Swami, la musica è continuata per Sua richiesta. Alle 17:15 è
intervenuto il gruppo di bhajans del Kerala. Nel frattempo, Swami era
tornato e si era seduto di nuovo. Hanno cantato per 5 minuti e alle 17:20 è
stato offerto l'Arati a Bhagavan. Mentre si metteva in moto l'auto da golf
di Bhagavan per dirigersi verso il Purnachandra, sono iniziate musiche
Nadaswaram e Panchavadyam (tipi di musica) alternandosi, dato che era la
vigilia dell'Anno Nuovo Tamil e Vishu.

14 APRILE 2005

Prima di tutto, auguriamo a tutti un felice Anno Nuovo Vishu e Tamil! La
musica Nadasvaram e Panchavadyam stava risuonando nel Salone, e alle 7:30 in
punto, Swami ha fatto il Suo grande ingresso nel Salone. Il Tempio era
decorato con bandierine con Massime di Swami.

Ombrelli colorati erano collocati lungo la parete esterna del Salone del
darshan, conferendo all'ambiente un aspetto tipicamente keralita. Alle 7:45
Swami era nel salotto e benediceva i presidenti dei Comitati Sai degli Stati
del Kerala e Tamil Nadu. A quel punto sono iniziati i canti Veda. Hanno
cominciato i cantanti del Kerala con la loro affascinante musica. Dopo un
po', il gruppo Sundaram Bhajans (il gruppo che pubblica le cassette dei
Sundaram Sai Bhajans, N. d. T.) hanno continuato con i loro bhajans. Swami
è rimasto fermo per tutto il tempo regalando un meraviglioso darshan a tutti
i devoti!

I bhajans sono continuati fino alle 8:15. Il sig. G. K. Raman di Chennai è
stato il primo oratore. Ha pregato Bhagavan di concedere un nuovo anno di
pace, e poi specificatamente si è diretto verso i Giovani del Kerala per
spiegare l'importanza del carattere. Praticate la verità, l'integrità e
l'onestà, ha detto, poiché questa è l'unica via per diventare un buon essere
umano. Alla fine, ha espresso la sua gratitudine a Bhagavan a nome di tutta
la gente di Chennai per il dono dell'acqua di salvezza che Egli aveva
concesso alla città (Allusione al programma di Dotazione di Acqua che
Bhagavan aveva promosso nel suo stato, N. d. T.).

L'oratore ha ricordato il suo privilegio unico di essere stato uno studente
del primo gruppo di studenti di Bal Vikas del Madrás (Chennai) nel 1969.
Era appartenuto anche al primo gruppo di Seva Dal e al primo gruppo di Gurus
de Bal Vikas di Chennai. Swami lo aveva messo in testa al suo Upanayanam
(cerimonia del cordone sacro) quando aveva solo 10 anni di età. Allora
aveva chiesto a Bhagavan il significato di Upanayanam. Swami disse che
'Upa'
significa 'vicino' e 'nayanam' significa 'occhio'. Per cui Upanayanam
significa 'colui che è portato vicino all'occhio della saggezza'.

Bhagavan lo aveva avvertito che anche se non avesse potuto realizzare
l'adorazione rituale (sandhya vandanam) ogni giorno, mai avrebbe dovuto
saltare di cantare il Gayatri Mantra. Il Gayatri Mantra può essere cantato
in qualunque momento. Swami ha detto che si può cantare durante il bagno,
che diventa un bagno cerimoniale (abhisheka) alla Dea. Può essere cantato
anche mentre si mangia.

Nel 1985, Swami aveva concesso alla sua famiglia un'intervista durante la
quale Bhagavan gli aveva chiesto che lavoro faceva. Quando disse a Swami
che era un avvocato, Bhagavan, sorridendo, gli disse, "Sii un avvocato, ma
non un truffatore!" (Gioco di parole dato che 'lawyer' suona quasi uguale a
'liar', truffatore.) Ha ricordato anche alcuni insegnamenti di Swami che lo
hanno aiutato nel corso della sua vita.

Erano le 8:30 e il sig. Mukunda si stava avvicinando per andare all'udienza.
Il sig. Mukundan aveva condiviso i momenti allegri e i sentimenti dei
giovani del Kerala con Bhagavan. Ha dichiarato che aveva deciso di fare il
Grama Seva (Servizio alle Borgate) in ogni borgata del Kerala. Ha pregato
Bhagavan di dargli la forza per intraprendere questo massiccio lavoro di
amore!

Ha ricordato un episodio nel quale alcuni devoti che viaggiavano con Swami,
guardando il cielo della sera, esclamarono: "Che cielo meraviglioso è
questo!" Al che Bhagavan disse loro che erano così presi dalla pittura che
stavano dimenticando lo Stesso Pittore! Mai dimenticarsi del Creatore! Il
Creatore è più importante della Creazione!

Una volta Swami si stava avvicinando agli studenti che immediatamente fecero
spazio a Swami. Vedendo questo, Swami disse, "A che serve farmi spazio in
questo modo? Meglio farmi spazio nei vostri cuori!" In un altro episodio ,
Swami stava controllando una troupe di attori prima della loro
rappresentazione. Chiese agli studenti se c'era il loro direttore. Tutti
dissero 'no' e alla fine il loro maestro disse che lui era solo il direttore
assistente, dato che Swami Stesso era il vero Direttore. A questo, Bhagavan
rispose che l'Avatar non ha bisogno di direttori assistenti. A Lui servono
solo gli strumenti!

Pregando Swaji di benedire tutti i 1300 giovani del Kerala affinché
diventassero strumenti capaci e nobili della Sua Divina Missione, il sig.
Mukundan concluse la sua ispirata chiacchierata. Erano le 8:40. Il gruppo
di Sundaram Bhajan iniziò a cantare bhajans. Alle 9:00 Bhagavan ricevette
l'Arati e si ritirò per il resto della mattina.

Nel pomeriggio, Swami è arrivato alle 14:50. Ha tagliato attraversando il
Salone e si è recato nella veranda. Ha parlato con il sig. Ramani, il
Presidente dello Stato del Tamil Nadu, informandosi circa il programma
serale. Tre membri del Gruppo Sundaram si erano avvicinati con una
cartolina. Hanno iniziato il programma alle 15:00 e hanno proseguito fino
alle 16:45. Nel corso del programma Swami ha chiamato uno dei cantanti e gli
ha materializzato un anello.

Il programma finale della serata è stato una serie di canzoni eseguite
dalle signore del Comitato di Chennai. Durante questo tempo, Swami è stato
molto raccolto e ha seguito il ritmo con le sue Dita. Alla fine, i membri
del Gruppo Sundaram hanno colto l'opportunità di fotografarsi con Bhagavan.
Swami ha parlato anche con molti di loro. L'Arati è stato offerto a
Bhagavan e l'auto da golf si è mossa in direzione del Purnachandra, mentre
il Salone si riempiva ancora una volta con la musica Nadasvaram e
Panchavadya.

Gli ultimi quattro giorni sono stati davvero pieni di tanta devozione e
nobili sentimenti. Il tempo è passato così in fretta e Bhagavan ha dato
tutto Se stesso totalmente per saturare i devoti e i giovani con il Suo
Amore e la Sua Grazia. L'Anniversario di Sri Rama sta avvicinandosi
rapidamente. Ritorneremo presto con le notizie del Rama Navami!

JAI SAI RAM

SPAZIATORE bianco

Manina indica Giù Spaziatore Manina indica Giù
Spaziatore