Buon giorno! oggi è Sabato 25 Settembre 2021 ore 10 : 36 - Visite 965328 -

BENVENUTI SUL SITO WWW.ECROS.IT
Logo di Ecros.it con scritta a fuoco
divisore giallo animato
TestataYoga-510x151.jpg
MENU NAVIGAZIONE
SPAZIATORE bianco
Lineablu

SEZIONE: « ARCHIVIO ARTICOLI »

Lineablu
SPAZIATORE bianco

SCHEDA ARTICOLO N. «01109»

CLASSIFICAZIONE: 4
TIPOLOGIA: CONGENERE
AUTORE: ANGELA CANESTRI
TITOLO: LE LEGGI DEL PENSIERO: CREATORI CONSAPEVOLI
SPAZIATORE bianco

TESTO ARTICOLO

- CREATORI CONSAPEVOLI -

( di Angela Canestri)

- La Legge di Attrazione e la Visualizzazione creativa -

I Pensieri sono tanto Reali quanto Azioni e Oggetti

Grandi uomini sono coloro che vedono che lo Spirito è più
forte di ogni forza materiale, anche dei pensieri che governano il mondo.
(Emerson)

Io credo che ogni cosa che sperimentiamo nella "realtà" ha inizio nel
non-fisico. Ogni pensiero che pensiamo è un seme. Ogni volta che pensiamo lo
stesso pensiero annaffiamo quel seme.

Quando pensiamo quel pensiero con emozione, lo fertilizziamo. Più intenso il
nostro desiderio, o paura, riguardo a quel pensiero e più probabilità
abbiamo che entri nella nostra esperienza.

I pensieri sono proprio tanto reali quanto le azioni, ma la loro energia
vibra a una frequenza assai più elevata e veloce. Possiamo pensare di fare
una passeggiata, per esempio. Questo pensiero si accende nella nostra
coscienza, come una scintilla. Come lo pensiamo, comincia a rallentare,
trasferendosi nel regno vibrazionale dei sentimenti.

Prima viene il pensiero, poi un sentimento su esso. Potremmo sentirci
eccitati o svogliati. A questo punto abbiamo sempre più pensieri e
sentimenti, mentre decidiamo che cosa fare. Come questo processo si estende,
le vibrazioni rallentano ed alla fine entriamo nel regno di azione (o non
azione, se decidiamo di non fare la passeggiata). Lo stesso accade con le
cose. Pensiamo a una farfalla, ed alla fine quel pensiero rallenta finché
sentiamo/ percepiamo/ attiriamo farfalle.

Questo può processo può, metaforicamente, essere paragonato all'acqua, che
ad una velocità elevata di vibrazione è vapore, ma che, come si raffredda,
si condensa in acqua che possiamo percepire coi nostri sensi fisici e, come
si raffredda ulteriormente, diventa apparentemente solida.

L'acqua è una metafora per ogni aspetto di "fisico" e "non-fisico."

E' difficile comunicare qualsiasi cosa di spirituale o "psichico" senza
usare i termini "fisico" e "non-fisico."

Qui, "non-fisico" significa quello che non può essere sperimentato
attraverso i cinque sensi fisici (vista, udito, tatto, gusto ed olfatto). Il
"fisico" in questo caso rappresenta quello che si manifesta (appare ai
sensi) su questo piano vibrazionale di realtà.

Quando siamo vivi, siamo simili all'acqua (o forse qualcuno di noi è simile
al ghiaccio); ma, quando passiamo in spirito, diveniamo come vapore.
Possiamo riemergere dopo nel fisico (reincarnati) attraverso un
rallentamento della nostra vibrazione in un'altra incarnazione fisica.

C'è soltanto una legge metafisica che dobbiamo padroneggiare per creare
quello che vogliamo nella nostra esistenza. Suona semplice, ma richiede che
diventiamo più coscienti dei nostri pensieri ordinari. Più consapevoli ed
intenzionali siamo nello scegliere i nostri pensieri, più possiamo
concentrare le nostre esperienze in una desiderata direzione.

Questa legge è chiamata solitamente la Legge di Attrazione. Sono debitrice
nei confronti di Abraham Hicks per l'espansione della mia comprensione della
legge di attrazione negli ultimi anni, anche se ho trovato la stessa legge,
o principio in insegnamenti diversi e più antichi. (Se prestiamo attenzione,
questa stessa legge o principio possono essere trovati praticamente in tutti
insegnamenti spirituali, esoterici o metafisici)

Abraham Hicks sostiene, e non è il solo, che qualunque pensiero TRATTENUTO
PER PIU' DI 15 SECONDI lascia un'impronta in noi stessi e nell'Universo.
Rimandiamo ad un altro momento la riflessione sulla responsabilità che
questo comporta. Ora voglio insegnarvi una tecnica per cancellare le
impronte lasciate dai pensieri sgradevoli.

Quante volte vi sarà capitato di uscire di casa all'ultimo minuto e pensare,
salendo in macchina, qualcosa come <semafori rossi>>. Ebbene, questa si chiama profezia auto-realizzante! Per
neutralizzarla, nel momento stesso in cui ne prendete coscienza, potete:

a) visualizzate una grandissima gomma e cancellare la frase

b) immaginare il vostro pensiero infelice dissolversi in fumo e sparire

c) buttare il pensiero nel vostro mentale "bidone dei rifiuti"

Io ne ho uno rosso molto grande (costruito su indicazione di Jeanie
Marshall, una delle mie maestre preferite) e, prima di dormire, lo affido ai
miei Angeli che tritano tutti i miei rifiuti negativi e li trasformano
nuovamente in energia sana a disposizione dell'Universo.

SPAZIATORE bianco

Manina indica Giù Spaziatore Manina indica Giù
Spaziatore