Buona sera! oggi è Venerdì 28 Febbraio 2020 ore 19 : 5 - Visite 649022 -

BENVENUTI SUL SITO WWW.ECROS.IT
Logo di Ecros.it con scritta a fuoco
divisore giallo animato
TestataYoga-510x151.jpg
MENU NAVIGAZIONE
SPAZIATORE bianco
Lineablu

SEZIONE: « ARCHIVIO ARTICOLI »

Lineablu
SPAZIATORE bianco

SCHEDA ARTICOLO N. «01145»

CLASSIFICAZIONE: 4
TIPOLOGIA: CONGENERE
AUTORE: FONTE:"INDUISMO" - ANNO 1 - N. 1
TITOLO: NAMASTE'
SPAZIATORE bianco

TESTO ARTICOLO

Namaste

(da "Induismo" - anno 1 - n. 1)


Namaste è una parola sanscrita (poi adottata anche nella lingua hindi) che
significa "inchino a te" o "omaggio a te" in quanto namas significa
"inchino", ma il suo significato va ben oltre.

Questo semplice gesto, umile e bello, è anche "geniale" per la molteplicità
dei significati, fisici, emotivi, psicologici e spirituali che ad esso si
possono associare.

Come già detto, la gestualità è semplice, consta nell'unire i palmi delle
due mani all'altezza del cuore, accompagnato da un inchino del capo.

Namaste riconosce la fondamentale unità dell'uno con l'altro.

La filosofia indù asserisce l'esistenza di due forze fondamentali nell'universo:
energia (Shakti) e coscienza (Shiva), la cui esistenza ed esplicazione di
potenza hanno dato luogo a differenti teorie. Alcuni considerano le due
forze complementari l'una all'altra, altri come diverse espressioni di un'unica
unità ovvero apparenti manifestazioni di un'unica realtà, altri ancora come
emanazione l'una dell'altra e così via.

Qualsiasi sia la visione filosofica sottostante, ognuna tende a riportare,
ricondurre, risvegliare lo stato di originaria unità che è in noi.

Namaste, nella sua semplicità, è un grandioso atto di consapevolezza dell'unione.
Ci fa comprendere che i due, in realtà, sono inseparabili, ci svela il
segreto dell'unità, ci permette nella consapevolezza che esprime, di
mantenere l'equilibrio della vita in cui salute, armonia, pace e felicità
sono presenti. Namaste esprime essenzialmente l'armonia universale in
relazione alle nostre attitudini e comportamenti quotidiani.

È un gesto di umiltà: "io riconosco Dio in te".

Se ogni relazione umana iniziasse con questo sentimento, come potrebbe
esserci spazio per malvagità, ipocrisia e "furbizie" nei rapporti tra esseri
umani?

(da INDUISMO anno 1 n.1)

SPAZIATORE bianco

Manina indica Giù Spaziatore Manina indica Giù
Spaziatore