Buon giorno! oggi è Domenica 22 Settembre 2019 ore 9 : 55 - Visite 574853 -

BENVENUTI SUL SITO WWW.ECROS.IT
Logo di Ecros.it con scritta a fuoco
divisore giallo animato
TestataYoga-510x151.jpg
MENU NAVIGAZIONE
SPAZIATORE bianco
Lineablu

SEZIONE: « ARCHIVIO ARTICOLI »

Lineablu
SPAZIATORE bianco

SCHEDA ARTICOLO N. «01474»

CLASSIFICAZIONE: 4
TIPOLOGIA: CONGENERE
AUTORE: GUIDO DA TODI
TITOLO: IL SACRO SUONO (IL NOME DI DIO)
SPAZIATORE bianco

TESTO ARTICOLO

IL SACRO SUONO (IL NOME DI DIO)

(di Guido Da Todi)

(Lettera scritta ad un confratello spirituale, nel 1999)



Caro XX,

una mi fa nascere il desiderio di scriverti, caro
fratello, .

Alla fine, o finirai per classificarmi come il povero devoto emotivo che
ulula alla luna, o probabilmente ti incuriosirà questo Kriya che promette di
dare, tra l'altro, la penetrazione nel Suono dell'Essere.

Beh, caro XX, non prendiamola sotto gamba.Non dimentico - comunque e
tuttavia - il mio impegno di istruzione al Sacro Metodo. Seguo sempre la
linea magnetica delle tue pulsioni, oltre lo spazio, in proposito...

Continuiamo, allora.. il ragionamento.

XX, tu mi insegnerai (non credo che potresti negarmelo) che i Veda sono
Suono Puro.

Mi insegnerai che viene da tutti gli Istruttori ribadito, o rivelato, che,
oltre la si riesce a percepire Sfere>.

La nostra Madre India è Maestra del Canto Sacro, e delle sue funzioni
spirituali liberatorie e magiche, in rapporto all'uomo.

Insomma - con estrema semplicità - si parla dell'OM, o dell'AUM, come
perenne cordone vibrante, soggiacente alle cose, mentre le salda.

Spero che tu abbia intuito che tali termini, proprio in quanto frammentati
in diverse sillabe mantriche, non siano il vero ed ultimo Nome Unitario di
Dio.(ti prego, XX, accetta, da parte mia, il nome di Dio, da ora in poi,
come equivalente al principio universale..Parleremmo della ,
ma, in questi attimi, sono più alla Forma di Krishna, che a quella
della ..e mi risulta più facile, così, il dialogo.. ).

I Mantrams concessi all'umanità sono sempre ; mai, l'espressione
di un Suono Unico. E, anche se ne esistono, di tali, è la sacra Unica> che fa parte dell'Iniziazione.

Ma, non è di ciò che mi preme, adesso, parlarti. Piuttosto, di convergere la
nostra attenzione:

- Sul nodulo sonoro che esiste - e, di conseguenza - va percepito nella
soggiacenza dell'essere;

- Sul fatto che tale nodulo genetico vibrante (il Verbo) si esprima, in
prima essenza, come e non complessa;

- Che, successivamente, la si manifesti come triplice (AUM) e
doppia (OM).

In definitiva, abbiamo il Logos celato, che emette ed esprime i tre. La
Tetrakis magica.

Si potrebbero scrivere dei poemi, e delle magnifiche laudi (preferisco
questo genere letterario, quando penso agli uomini che cantano e cercano il
Nome di Dio, nella natura) nel riprodurre le migliaia di pagine, e di
esperienze, che vivono e vissero coloro che si immergono e si immersero nel
Sacro Verbo, vibrante ovunque.

Paramahansaj ne fa addirittura oggetto di diverse lezioni della SRF, atte a
porre lo studente in condizioni di percepirlo, questo Suono..

Viene affermato che, una volta abbia ascoltato il Verbo mantrico nella e
della natura, l'uomo sia giunto alle sponde dell'Isola di Shamballa, da cui
non sortirà più.

Sono forse 30 anni che io canto il Suono, come attività prioritaria della
mia vita, mentre sono occupato nelle faccende quotidiane.

Il Nome di Dio fa parte della mia preghiera costante, mentre lo emetto in
qualità di nota musicale pertinente, in ogni attimo della giornata.

Lo faccio davanti alle persone, quando entro nel supermercato, quando
cammino e quando guido l'auto, quando penso, quando scrivo; quando vivo,
insomma, ogni mio minuto giornaliero.

Solo mentre sono intento a dialogare con gli altri (ma, non quando scrivo)
le cessano di produrre il loro suono di Dio>. Non potrebbero ancora farlo.

Se qualcuno riuscisse ad ascoltare il mio murmure indefesso potrebbe
chiaramente dire che è il motore dell', che se ne sta
sempre acceso.

Swami ha ragione, sai? E' la leva più potente e diretta alla liberazione
dell'uomo .

Ma c'è anche un altro dettaglio, non minore, che bisogna aggiungere.

Krishna risponde!

O sarebbe inutile l'esortazione dei Guru, a ripetere il nome di Dio..

E a questo punto, tu ti trovi, consapevolmente ed integralmente, nell'
amplesso del Signore Dio tuo.

La radiazione costante che esce dal di Cristo emana anche
da te, ed in te..

La sacra Eucarestia si consuma, e rinasce ad ogni istante.

Come spiegare l'amplesso di Krishna? Come spiegare il Suo Suono, che è lì,
al centro delle cose, ma è anche qui, ed ancora là, e là, e lì..?

Mi appare - solitamente, nell'esperienza - con il corpo di un Loto bianco,
carnoso, di intenso profumo, con le foglie strettamente racchiuse su di me,
ed al centro delle cose...E con il Volto iconografico della Sacre Scritture.

Ma, ascolta ascolta!.se ti dicessi, fratello mio XX, che la radiazione reale
che mi proviene da te - come essere facente parte del mondo e delle cose
tutte mi sopraggiunge, identica ed infinitamente
più rigenerante, da Lui, mi crederesti? Riusciresti a percepire con me l'
di tale realismo ultimo?.

E Krishna ha un ..

Paramahansaji lo percepiva come AUM, ed OM.

Io, come.

Ma, tu, fratello, lo percepisci?

Percepisci il Suo Nome, nell'universale?

Attenzione! Quella sensazione che indiscutibilmente hai del principio delle
cose tutte è un Suono!.E' una Nota!

E' riproducibile ed afferrabile!

E' il Verbo iniziale, che l'India ci propone come OM (esotericamente).

Tu, fratello, lo percepisci?

Tu, fratello, canti il Nome di Dio?

Canti il Nome di Dio?
Canti il Nome di Dio?
Canti il Nome di Dio?
Canti il Nome di Dio?
Canti il Nome di Dio?

SPAZIATORE bianco

Manina indica Giù Spaziatore Manina indica Giù
Spaziatore