Buona sera! oggi è Martedì 7 Dicembre 2021 ore 22 : 53 - Visite 1016222 -

BENVENUTI SUL SITO WWW.ECROS.IT
Logo di Ecros.it con scritta a fuoco
divisore giallo animato
TestataYoga-510x151.jpg
MENU NAVIGAZIONE
SPAZIATORE bianco
Lineablu

SEZIONE: « ARCHIVIO ARTICOLI »

Lineablu
SPAZIATORE bianco

SCHEDA ARTICOLO N. «01787»

CLASSIFICAZIONE: 4
TIPOLOGIA: CONGENERE
AUTORE: FONTE: LISTA SADHANA
TITOLO: QUEL CHE BUDDHA HA DETTO SULL'AMICIZIA
SPAZIATORE bianco

TESTO ARTICOLO

Quel che Buddha ha detto sull'amicizia

- L'amicizia -

"Esistono tre tipi di amici, chiamati "amici dal cuore sincero":

- colui che aiuta
- colui che resta tale nella prosperità e nella sfortuna
- colui che dà un buon consiglio
- colui che offre una simpatia reale

"Esistono quattro modi per dimostrare l'amicizia, da parte di chi aiuta:

- Proteggere lo sbadato
- proteggere i beni dei proprio amico
- essere un rifugio, per lui, nei periodi di ansia
- se necessario, offrirgli il doppio di quanto gli manca

"Esistono quattro maniere di comportarsi da amico, per chi resta
simile, sia nella prosperità, che nella sfortuna:

- rivelare i propri segreti al suo amico
- proteggere i segreti del suo amico
- non abbandonarlo, nella disgrazia
- sacrificare anche la vita, per il bene del suo amico

"Esistono quattro modi per agire da amico, da parte di chi dà un buon consiglio:

- distogliere il proprio amico dall'agire male
- spingerlo a fare il bene
- fargli comprendere quanto non vuole sentire
- indicargli la giusta via

"Vi sono quattro modi di agire come amico, da parte di chi mostra una
reale simpatia:

- Non godere della sfortuna dell' amico
- essere contento della sua prosperità
- proibire che si parli mai di lui
- approvare coloro che lo lodano

(Sigalovada Sutta, DN 31).

-------------------------------------

"Vi sono quattro tipi di amici, che debbono venire considerati come dei nemici:

- Chi si approfitta dell'amico
- Chi si rende utile solo a parole
- l'adulatore
- Chi causa la rovina

"Vi sono quattro modi, per cui chi approfitta del suo amico deve
essere considerato come un nemico:

- si impadronisce dei suoi beni
- vuole molto, in cambio di poco
- non fa il proprio dovere, se non per timore
- rifiuta di donarsi

"Vi sono quattro modi per cui chi si rende utile a parole deve essere
considerato un nemico:

- si occupa del passato
- si occupa del futuro
- si occupa di quanto è senza profitto
- se è necessaria un'azione immediata, egli la nega

"Vi sono quattro modi, per cui colui che adula deve essere considerato
un nemico:

- approva le cattive azioni
- non approva le buone azioni
- loda il suo amico, quando è presente
- lo denigra, quando è assente

"Vi sono quattro modi, per i quali chi causa la rovina deve essere
considerato come un nemico:

- Tiene compagnia a chi si ubriaca
- Lo accompagna di notte
- Lo accompagna agli spettacoli
- Si associa con lui, nel gioco

(Sigalovada Sutta, DN 31)

-

Il est 4 façons d'agir en ami [...] pour celui a une sympathie réelle
: il ne se réjouit pas de l'infortune de son ami, il se réjouit de sa
prospérité, il empêche que l'on médise de lui, il encourage ceux qui
le louent"

"Il est 4 sortes d'amis qui doivent être considérés comme des ennemis
: celui qui profite de son ami, celui qui ne rend service qu'en
paroles, celui qui flatte, celui qui cause la ruine.

Il est 4 façons dont celui qui profite de son ami doit être considéré
comme agissant en ennemi : il prend sa fortune, il attend beaucoup en
échange de peu, il ne fait son devoir que par crainte, il devient un
ami dans son propre interêt.

Il est 4 façons dont celui qui ne rend service qu'en paroles doit être
considéré comme agissant en ennemi : il s'entretient du passé, il
s'entretient du futur, il s'occupe de ce qui est sans profit, s'il
faut une aide immédiate, il se récuse.

Il est 4 façons dont celui qui flatte doit être considéré comme
agissant en ennemi : il approuve les mauvaises actions, il approuve
les bonnes actions, il loue son ami quand il est présent, il le
dénigre quand il est absent.

Il est 4 façons dont celui qui cause la ruine doit être considéré
comme agissant en ennemi : il tient compagnie à celui qui s'ennivre,
il l'accompagne la nuit, il l'accompagne aux spectacles, il s'associe
avec lui au jeu" (Sigalovada Sutta, DN 31).

SPAZIATORE bianco

Manina indica Giù Spaziatore Manina indica Giù
Spaziatore