Buon giorno! oggi è Domenica 7 Marzo 2021 ore 12 : 43 - Visite 829742 -

BENVENUTI SUL SITO WWW.ECROS.IT
Logo di Ecros.it con scritta a fuoco
divisore giallo animato
TestataYoga-510x151.jpg
MENU NAVIGAZIONE
SPAZIATORE bianco
Lineablu

SEZIONE: « ARCHIVIO ARTICOLI »

Lineablu
SPAZIATORE bianco

SCHEDA ARTICOLO N. «00989»

CLASSIFICAZIONE: 4
TIPOLOGIA: CONGENERE
AUTORE: DOTT. MARIO RIZZI
TITOLO: IL RILASSAMENTO PROFONDO
SPAZIATORE bianco

TESTO ARTICOLO

IL RILASSAMENTO PROFONDO
Dott. Mario Rizzi
fonte: lista sadhana

Purtroppo, la società moderna impone spesso dei ritmi di vita che creano
tensioni poco salutari. Potrebbe perciò essere utile, prima di
addormentarsi, fare questo breve ma valido programma.

Questi esercizi vanno eseguiti con molta calma. Prima di iniziarli ricordate
a voi stessi che state regalandovi qualche minuto di meritato relax.
Prima fase - Breve ginnastica leggera e terapeutica

1) Sdraiati a pancia in su.

2) Porta i piedi vicino alle natiche, con le ginocchia che puntano in alto.

3) Porta il ginocchio destro al petto (o dove arriva) e tienilo in quella
posizioni con le mani. Alza la testa inspirando (portala fino al ginocchio o
dove arriva), abbassala espirando. Ripeti per almeno 5 volte.

4) Come sopra per il ginocchio sinistro.

5) Come sopra per entrambe le ginocchia.

6) Allarga le braccia tenendole a terra, sempre con i piedi vicino alle
natiche e le ginocchia che puntano in alto.

Mentre inspiri abbassa le ginocchia verso il lato destro e piega la testa
verso il lato sinistro.
Espirando riporta la testa e le ginocchia al centro.
Mentre inspiri abbassa le ginocchia verso il lato sinistro e piega la testa
verso il lato destro.
Espirando riporta la testa e le ginocchia al centro.
Con questo esercizio creerai una vera e propria torsione del busto con un
effetto piacevole e rilassante. Puoi ripeterlo a piacimento.
Seconda fase - Allentamento delle tensioni residue
Sempre nella posizione a pancia in su, meglio sotto una coperta, porta le
braccia lungo i fianchi, stendi la gambe a terra, leggermente aperte. Chiudi
gli occhi molto lentamente. Agisci con naturalezza, calma e consapevolezza.

1. Stringi il pugno destro inspirando (pensando "tensione"), rilascialo
espirando (pensando "relax"). Utilizza questa tecnica per tutti gli esercizi
della seconda fase.

2. Come sopra per il pugno sinistro.

3. Con la gamba stesa a terra piega il piede destro in modo che le dita
puntino verso il ginocchio. Crea una tensione inspirando, rilascia la
tensione espirando.

4. Come sopra per il piede sinistro.

5. Stringi le natiche tra loro inspirando, rilasciale espirando.

6. Stringi i denti inspirando, rilasciali espirando.

7. Stringi gli occhi inspirando, rilasciali espirando.

8. Se senti qualche punto dell'organismo che presenta delle tensioni
residue, inspira e provoca in esso una tensione forte e volontaria, quindi
espira lentamente rilasciando la parte e pensando: "Relax... Lascia
andare..."

9. Formula mentalmente le frasi seguenti e prendi consapevolezza del
fenomeno che vai affermando:
- Il mio braccio destro è pesante... Molto pesante.
- Il mio braccio sinistro è pesante... Molto pesante.
- La mia gamba destra è pesante... Molto pesante.
- La mia gamba sinistra è pesante... Molto pesante.
- Tutto il mio corpo è pesante... Molto pesante.

Terza fase - Autoinduzione di rilassamento profondo

In questa fase non si esegue alcun movimento. Lo svolgimento pratico
consiste nel visualizzare un organo così come si trova. Durante
l'inspirazione si chiama mentalmente l'organo, così come si chiamerebbe un
amico. Durante l'espirazione si parla all'organo e gli si dice, con un amore
determinato, la parola "relax".
1. Vai con gli occhi della mente al piede destro e visualizzalo così come si
trova.

2. Durante l'inspirazione chiama mentalmente il piede destro così come
chiameresti un amico (Piede destro ...).

3. Durante l'espirazione parla al piede destro e digli "relax"; diglielo con
una dolce fermezza.

4. Ripeti i punti da 1 a 3, per la varie parti della gamba destra (piede,
caviglia, polpacci, ginocchio, coscia, natica).

5. Ripeti i punti da 1 a 3, per la varie parti della gamba sinistra (piede,
caviglia, polpacci, ginocchio, coscia, natica).

6. Ripeti i punti da 1 a 3, per la varie parti del braccio destro (mano,
polso, avambraccio, braccio, spalla).

7. Ripeti i punti da 1 a 3, per la varie parti del braccio sinistro (mano,
polso, avambraccio, braccio, spalla).

8. Ripeti i punti da 1 a 3 per le varie parti all'interno del corpo,
(genitali, reni, intestini, fegato, stomaco, cuore, ecc.).

9. Per concludere, segui l'aria che respiri pensando "vieni" quando entra e
"relax" quando esce. Immagina aria pura (luce) che entra ed un fumo scuro e
caldo, che se ne va portando con sé ansie, tensioni e tossine.

--

Note finali

Per facilitare gli esercizi, si consiglia di registrare su nastro le
istruzioni e quindi ascoltarle mentre si giace stesi con gli occhi chiusi;
questo permette di intraprenderli in completa passività, cosa che li rende
molto più facile.

Ricordate che nel rilassamento si tende a sentire freddo, è perciò buona
cosa coprirsi con una coperta.

Per chi trova difficile rilassarsi si ricorda che le vitamine del gruppo B
sono legate al sistema nervoso ed una carenza delle medesime può provocare
nervosismo. A titolo informativo è bene sapere che lo zucchero raffinato
(quello di uso comune) necessita, per la sua assimilazione, delle vitamine
in oggetto. Pertanto il suo abuso (cioccolato, biscotti, marmellate, ecc.)
può causare insonnia ed agitazione.

Anche la carne (salumi inclusi) tende a creare nervosismo perchè fornisce
molte energie che il lavoro sedentario non riesce ad utilizzare; la distanza
di due pasti a base di carne (salumi, pesce e pollame compresi) non dovrebbe
essere inferiore alle 48 ore.

--

LETTURE CONSIGLIATE

-- PER UNA GINNASTICA LEGGERA E SALUTARE --
Hans Greissing - Adriana Zillo, Zilgrei, il metodo naturale per eliminare
subito il dolore,
"Oscar Mondadori", Edizioni Mondadori, Milano.
Il titolo promette troppo, comunque, nel suo insieme, questo è un utilissimo
manuale che presenta esercizi di ginnastica terapeutica adatti per tutte le
età e sincronizzati con la respirazione.

SPAZIATORE bianco

Manina indica Giù Spaziatore Manina indica Giù
Spaziatore