Buona sera! oggi è Martedì 7 Dicembre 2021 ore 21 : 34 - Visite 1016123 -

BENVENUTI SUL SITO WWW.ECROS.IT
Logo di Ecros.it con scritta a fuoco
divisore giallo animato
TestataYoga-510x151.jpg
MENU NAVIGAZIONE
SPAZIATORE bianco
Lineablu

SEZIONE: « ARCHIVIO ARTICOLI »

Lineablu
SPAZIATORE bianco

SCHEDA ARTICOLO N. «01918»

CLASSIFICAZIONE: 5
TIPOLOGIA: AFFINE
AUTORE: MARINA JONNA
TITOLO: VUOI ANDARE MEGLIO IN MATEMATICA? ASCOLTA LA MUSICA AD HOC.
SPAZIATORE bianco

TESTO ARTICOLO

Secondo una ricerca Spotify (il servizio di musica in streaming), condotta dalla Dottoressa Gray, ascoltare il genere musicale giusto aumenta la concentrazione e la resa degli studenti Una ricerca interessante quella condotta da Spotify con la dottoressa Emma Gray, esperta in psicologia clinica: e i ragazzi ne saranno felici. Ecco i risultati. Gli studenti che ascoltano la musica classica (con 60-70 battiti al minuto) mentre studiano matematica, hanno migliori risultati: raggiungono in media un punteggio più alto del 12% nelle prove (quasi un voto in più). Infatti, il range di melodia e tono che si trova nella musica classica, come in Per Elisa di Beethoven, aiuta gli studenti a concentrarsi per più tempo e a memorizzare più informazioni. L’area sinistra del cervello è abituata a elaborare informazioni effettive e a risolvere problemi, abilità chiave in discipline quali Scienze, Lingue e Studi umanistici. Quindi, ascoltare musica con 50-80 battiti al minuto come We Can’t Stop di Miley Cyrus e Mirrors di Justin Timberlake ha un effetto calmante sulla mente; favorisce quindi il pensiero logico e permette al cervello di imparare e ricordare nuovi dati. Per quanto materie come Inglese, Teatro o Arte, gli studenti usano la parte destra del cervello per elaborare pensieri originali e creativi: in questo caso, si dovrebbe ascoltare musica rock e pop coinvolgente come 'Firework di Katy Parry e (I Can’t Get No) Satisfaction dei The Rolling Stones. Brani come questi, infatti, producono uno stato di eccitazione elevato che può aumentare la creatività. 'La musica ha un effetto positivo sulla mente e ascoltare il genere giusto può migliorare lo studio e l’apprendimento', racconta la Dottoressa Gray. 'Sono milioni gli studenti che ascoltano la musica in streaming su Spotify ed è bello vedere l’effetto positivo che questo può avere sui loro studi', commenta Angela Watts, VP of Global Communications di Spotify. 'Con l’aiuto della dottoressa Gray abbiamo creato le playlist perfette per aiutare gli studenti a prendere i voti che desiderano'. da cultura.panorama.it/musica. br Fine. br

SPAZIATORE bianco

Manina indica Giù Spaziatore Manina indica Giù
Spaziatore